Come richiedere un rimborso per lavoratori dipendenti di imprese edili e familiari

1
Come richiedere il rimborso per le prestazioni in autogestione

L’iscritto (operaio o impiegato), anche nell’interesse del coniuge fiscalmente a carico e risultante dallo stato di famiglia / dei figli fiscalmente a carico, per richiedere il rimborso di una prestazione riconosciuta direttamente da Sanedil, deve presentare alla propria Cassa Edile/EdilCassa di riferimento l'apposito modulo, che deve essere compilato e sottoscritto.

2
Documentazione necessaria ai fini della corretta evasione delle richieste di rimborso spese

Al modulo di richiesta di cui al punto 1 dovranno essere tassativamente allegati:

COPIA DELLA PRESCRIZIONE MEDICA/ IMPEGNATIVA

Per montatura lenti correttive:

  • COPIA ATTESTAZIONE VARIAZIONE VISUS* rilasciata da medico oculista/optometrista
    * Documento utilizzato per richiedere ad UniSalute il rimborso delle lenti.
  • COPIA DEL DOCUMENTO DI SPESA: fattura, scontrino parlante
  • COPIA ATTESTAZIONE DI SERVIZIO O COPIA DELL’ULTIMA BUSTA PAGA**
    ** Sarà cura del lavoratore richiedente non rendere visibili eventuali dati sensibili presenti nel corpo della busta paga.
  • COPIA DI UN DOCUMENTO DI IDENTITÀ

COPIA DELLA PRESCRIZIONE MEDICA/ IMPEGNATIVA

Per ausili/presidi sanitari:

  • COPIA DELLA PRESCRIZIONE MEDICA dello specialista del ramo, con quesito diagnostico o patologia presunta o accertata
  • FATTURA/RICEVUTA DI SPESA EMESSA DAL FORNITORE
  • COPIA ATTESTAZIONE DI SERVIZIO O COPIA DELL’ULTIMA BUSTA PAGA**
    **Sarà cura del lavoratore richiedente non rendere visibili eventuali dati sensibili presenti nel corpo della busta paga.
  • COPIA DI UN DOCUMENTO DI IDENTITÀ

In entrambi i casi, per una richiesta di prestazione che riguardi un familiare fiscalmente a carico, l’iscritto dovrà inviare anche una copia della certificazione del nucleo familiare assicurabile.

Resta inteso che tale certificato dovrà essere presentato nuovamente solo ed esclusivamente nel caso in cui sia intervenuta una modifica del proprio nucleo originariamente dichiarato.

Attenzione: si raccomanda di conservare sempre copia della documentazione presentata alla Cassa Edile/EdilCassa e gli originali delle fatture/ricevute di spesa.

3

Dove presentare la richiesta di rimborso

La richiesta di rimborso deve essere presentata alla Cassa Edile/EdilCassa alla quale risulti iscritto/dichiarato il lavoratore o, se non iscritto/dichiarato alla Cassa del territorio in cui ha sede l’azienda presso la quale risulti assunto lo stesso lavoratore, consegnando/inviando il modulo, che deve essere compilato e sottoscritto, nelle seguenti modalità:

Sportello Cassa Edile/EdilCassa

La documentazione (modulo + allegati) può essere presentata, anche tramite persona delegata (facilitatore), direttamente allo sportello della Cassa Edile/EdilCassa. Si raccomanda, prima di recarsi allo sportello, di compilare il modulo e di arrivare già muniti della documentazione da allegare.

Posta elettronica o raccomandata

La documentazione (modulo + allegati) può essere presentata alla Cassa Edile/EdilCassa per mezzo di posta elettronica o posta raccomandata con ricevuta di ritorno.

Scarica i documenti necessari

Trova la tua Cassa Edile/EdilCassa di riferimento

F.A.L.E.A. – EDILCASSA ARTIGIANA

Indirizzo: Via Calamandrei, 129 cap 52100 AREZZO

Codice Fiscale: 80004910511

Codice SCT: AR01

Telefono: 0575295836

Email: falea@fondosanedil.it

ENTE PARITETICO EDILE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA VALLE D’AOSTA

Indirizzo: Via Chambéry, 36/38, cap 11100, AOSTA

Codice Fiscale: 80005150075

Codice SCT: AO00

Telefono: 0165218711

Email: aosta@fondosanedil.it

ENTE CASSA EDILE DELLA PROVINCIA DI MASSA CARRARA

Indirizzo: Via A.Pelliccia, 5, cap 54033, MASSA CARRARA

Codice Fiscale: 82000590453

Codice SCT: MS00

Telefono: 058571545

Email: massacarrara@fondosanedil.it

Hai bisogno di supporto?

Rivolgiti alla organizzazione del tuo territorio

Come richiedere un rimborso per i lavoratori dipendenti di Enti e familiari

1
Come richiedere il rimborso per le prestazioni in autogestione

L’iscritto, anche nell’interesse del coniuge fiscalmente a carico, risultante dallo stato di famiglia e dei figli fiscalmente a carico, per richiedere il rimborso di una prestazione riconosciuta direttamente da Sanedil, deve presentare al Fondo l'apposito modulo, che deve essere compilato e sottoscritto.

2
Documentazione necessaria ai fini della corretta evasione delle richieste di rimborso spese

Al modulo di richiesta di cui al punto 1 dovranno essere tassativamente allegati:

COPIA DELLA PRESCRIZIONE MEDICA/ IMPEGNATIVA

Per montatura lenti correttive:

  • COPIA ATTESTAZIONE VARIAZIONE VISUS* rilasciata da medico oculista/optometrista
    * Documento utilizzato per richiedere ad UniSalute il rimborso delle lenti.
  • COPIA DEL DOCUMENTO DI SPESA: fattura, scontrino parlante
  • COPIA DI UN DOCUMENTO DI IDENTITÀ

COPIA DELLA PRESCRIZIONE MEDICA/ IMPEGNATIVA

Per ausili/presidi sanitari:

  • COPIA DELLA PRESCRIZIONE MEDICA dello specialista del ramo, con quesito diagnostico o patologia presunta o accertata
  • FATTURA/RICEVUTA DI SPESA EMESSA DAL FORNITORE
  • COPIA DI UN DOCUMENTO DI IDENTITÀ

In entrambi i casi, per una richiesta di prestazione che riguardi un familiare fiscalmente a carico, l’iscritto dovrà inviare anche una copia della certificazione del nucleo familiare assicurabile.
Resta inteso che tale certificato dovrà essere ripresentato solo ed esclusivamente nel caso in cui sia intervenuta una modifica del proprio nucleo originariamente dichiarato.

Attenzione: si raccomanda di conservare sempre copia della documentazione presentata alla Cassa Edile/EdilCassa e gli originali delle fatture/ricevute di spesa.

3

Dove presentare la richiesta di rimborso

La richiesta di rimborso deve essere presentata al Fondo Sanedil nelle seguenti modalità:

Posta elettronica

La richiesta di rimborso deve essere presentata al Fondo Sanedil inviando tutta la documentazione utile (modulo + allegati) all’indirizzo di posta elettronica prestazioni@fondosanedil.it

Raccomandata r.r.

La richiesta di rimborso deve essere inviata tramite raccomandata r.r. da recapitare alla Casella Postale 7249 c/o Ufficio Postale Roma Nomentano, 00162, Roma.